Now Reading
Test drive, tutto ciò che bisogna sapere

Test drive, tutto ciò che bisogna sapere

[044][DRIVING_EXPERIENCE]

La driving experience è un programma sviluppato da Audi per far provare ai futuri clienti gli ultimi modelli disponibili a listino. Si tratta di un’evoluzione particolarmente interessante della classica prova su strada che i rivenditori concedono al potenziale cliente.

In questo settore, Audi si dimostra all’avanguardia perché permette di provare le vetture in condizioni limite del manto stradale. L’obiettivo è offrire un saggio delle doti dinamiche e di trazione dei propri modelli. Si tratta di un’esperienza particolare e difficilmente replicabile in altri contesti. Per gli automobilisti più esigenti l’evento rappresenta una ghiotta occasione per familiarizzare con l’auto, prima di staccare l’assegno e portarla in garage.

Al di fuori di questa che rappresenta un’eccezione nel panorama automobilistico, la possibilità di provare l’auto è circoscritta da regole ben precise. Vediamo quindi come effettuare un test drive prima dell’acquisto della nuova vettura.

Cos’è il test drive

Letteralmente prova di guida, il test permette di guidare l’auto su strada prima dell’acquisto. Normalmente, le concessionarie mettono a disposizione il mezzo per circa mezz’ora. Un venditore accompagnerà il potenziale cliente per tutta la durata della prova, su strade pubbliche e aperte al traffico.

È necessario prenotare il test con buon anticipo, indicando la vettura da provare e specificando la motorizzazione. All’appuntamento, l’addetto accompagnerà il cliente che avrà così la possibilità di saggiare le qualità dell’auto. Comportamento su strada, comfort, sensazioni alla guida e capacità di carico saranno gli aspetti su cui concentrare la propria attenzione.

La prova verrà effettuata su suolo pubblico, motivo per cui il conducente è sottoposto alle regole del codice della strada senza limitazione o esclusione alcuna. È bene quindi rimanere ben concentrati al volante, perché le responsabilità non cambiano e non esiste alcuna deroga di responsabilità in questa sede. A tal riguardo va ricordato comunque che l’auto è regolarmente coperta da assicurazione. La polizza, così come il mezzo, è di proprietà della concessionaria.

Test dive: auto nuova, usata o in pronta consegna?

Quando si effettua la prova su strada, è bene chiarire col venditore alcuni aspetti di primaria importanza, se poi si decide di finalizzare l’acquisto. L’auto in prova infatti è spesso disponibile per la vendita presso la concessionaria stessa, e acquistarla può rivelarsi un buon affare. In genere, queste vetture vengono vendute come aziendali o km zero, con importante risparmio di denaro rispetto al nuovo.

In alternativa, è possibile ordinare un’auto nuova identica all’esemplare provato su strada. In questo caso, oltre a pagare l’automobile a prezzo pieno, bisognerà anche attendere i tempi di consegna. Ultimamente, complice la crisi globale sull’approvvigionamento di materie prime e semiconduttori, il periodo di attesa potrebbe rivelarsi più lungo del previsto.

Al di là delle promesse del venditore, è bene sapere che le concessionarie stesse non sempre possono garantire tempistiche esatte. Se il bisogno dell’auto nuova è impellente, vale la pena considerare l’acquisto in pronta consegna. Non è difficile riuscire a strappare un piccolo sconto extra, garantendo al venditore un contratto immediato.

Allo stesso modo, è possibile recarsi in concessionaria per la prova di un’auto usata. Qui le cose si fanno più semplici, dato che al termine della prova è possibile finalizzare l’acquisto godendo di una garanzia che la concessionaria è tenuta a rilasciare.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

2021 © C'ERA UNA VOLTA L'AMERICA. TUTTI I DIRITTI SONO RISEVATI.

Scroll To Top